ECOmputer CARD

Vi chiederete come funzioni esattamente il sistema di “corrispettivo” nel ritiro delle apparecchiature. Lecito, questa è la risposta:

Ogni volta che portate una macchina che a nostro giudizio non abbia ancora raggiunto fine vita questa viene ritirata e rivenduta. Ovviamente questo vale solo per le categorie già chiarite qui. Ad ogni ritiro “utile” vengono accreditati punti su questa tessera che sarà possibile convertire 1:1 (un punto un € di valore) in un acquisto immediatamente o anche in un secondo momento.

crd_fcrd_r

Ora, alcuni di voi staranno pensando: “ma questi qui mi danno dei punti da spendere da loro, poi si rivendono il computer e ci fanno i soldi!” Ok, anche questo va chiarito. Ogni volta che prendiamo in carico una macchina, che sia desktop o laptop avviamo procedure che generano un certo monte costi, sia vivi che di manodopera. Per quanto riguarda i costi vivi, spesso è necessaria una licenza di windows per il refurbishing o la sostituzione di alcuni componenti estetici e/o funzionali. Ovviamente nei costi di manodopera va quantificato lo smontaggio e la pulizia, l’applicazione di paste termoconduttive, la cancellazione certificata dei supporti magnetici, l’installazione del Sistema Operativo e l’installazione dei drivers/software. Mediamente l’utile lordo della “rivendita” è del 10%. Tassato forse il 6. Se facessimo questo business per arricchirci… ne avremmo scelto un’altro!

Nota a calce: Siamo per la vendita tra privati, se pensate di poterlo fare da soli… fatelo!